2795 visitatori in 24 ore
 18 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Giovanni Ghione

Scrivere Poesia è aggiungere realtà alla fantasia, è un rifugio di parole che escono dalla mente, dal cuore, è un donar pensieri dall'oggi, al domani, a ieri.
Per me dall'adolescenza apprendista artigiano della parola è come ritornare a scuola per acquisire nuova conoscenza libera da ogni ... (continua)


Giovanni Ghione
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
L'entusiasmo del sole (26/11/2015)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Vibra violino (17/09/2017)

Giovanni Ghione vi propone:
 C'è un rifugio (22/02/2016)
 Insieme (15/04/2016)

La poesia più letta:
 
Il tuo passo (21/01/2016, 863 letture)

Leggi la biografia di Giovanni Ghione!

Leggi i segnalibri pubblici di Giovanni Ghione

Leggi i 988 commenti di Giovanni Ghione


Autore del giorno
 il giorno 25/05/2016
 il giorno 13/05/2016

Autore del mese
 il mese 01/07/2017

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giovanni Ghione? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giovanni Ghione in rete:
Invia un messaggio privato a Giovanni Ghione.


Giovanni Ghione pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I Viceré

"I Viceré" di Federico de Roberto è ambientato sullo sfondo delle vicende del risorgimento meridionale, (leggi...)
€ 0,99


Giovanni Ghione

Entrotaera (Entroterra)

Dialettali
Dove l’äia do mâ
a s’asmorta
lì comensa l’entrotaera.

O l’è faeto
de fàsce, de rive
de case sparse chì e là.

O l’è faeto
pe rinasce pe vive...
campagnin se ne van
a çercâ ‘na çittae.

A l’è a taera ch’a cianze
o nostro entrotaera
son tréi vegi da soli
o nostro entrotaera.

Sti tréi vegi che resta
peuan anche moî
sensa manco ‘na parolla
sensa manco ‘n’agiutto.

Solo quande se perdan
e cöse son cäe
solo quande se scappa
a l’è dùa tornâ.

Traduzione

Dove l’aria del mare
si smorza
lì comincia l’entroterra.
E’ fatto
di terrapieni collinari
di case sparse qui e là.
E’ fatto
per rinascere per vivere...
contadini vanno via
a cercare una città.
E’ la terra che piange
il nostro entroterra
sono tre vecchi da soli
il nostro entroterra.
Questi vecchi rimasti
possono anche morire
senza nemmeno una parola
senza un aiuto.
Solo quando si perdono
le cose sono care
solo quando si scappa
è difficile tornare.


Giovanni Ghione 15/06/2016 14:14| 4| 188 151


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Patrizia Ensoli - carla composto - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«nell'auspicio che una nuova economia agricola - ambientale permetta ai giovani di ritornare.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Spero davvero che i giovani possano ritornare a popolare di nuovo l'entroterra che si trova lì dove finisce il mare. I borghi liguri, i borghi dell'entroterra sono belli e molto caratteristici ma i giovani scappano per mancanza di lavoro. Hanno ragione di farlo ma i vecchi restano da soli, senza un aiuto, un conforto. È triste un paese che perde i suoi giovani, spero tanto nel miglioramento dell'economia per farli tornare. Pubblicazione apprezzata»
Club ScrivereSara Acireale (19/06/2016) Modifica questo commento

«Una triste realtà che accomuna diverse, se non tutte, regioni d'Italia. I poveri ''vecchi'' rimasti continuano in solitudine la propria vita e la gioventù scappata non la si può condannare. Dice bene il Poeta nella nota e condivido il suo pensiero.
Volevo segnalare questo passaggio che mi ha colpito in maniera particolare...
''...Questi vecchi rimasti
possono anche morire
senza nemmeno una parola
senza un aiuto.
Solo quando si perdono
le cose sono care
solo quando si scappa
è difficile tornare.''... in questi versi finali l'anima del Poeta si manifesta in tutta la sua sensibilità...bellissima»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (17/06/2016) Modifica questo commento

«Dove non si sente più l'aria di mare, comincia l'entroterra: è un po' dappertutto così, ma il passaggio dal mare alla terra (avara) non è forse mai altrove tanto repentino e brusco quanto a Genova (e in tutta la Liguria) . E molto bene, secondo me, ha fatto il poeta a scrivere questa sua pregevole opera in (curatissimo) dialetto genovese, in quel dialetto ligure che rispecchia fedelmente i luoghi dove esso è nato, passando con disinvoltura da montane ardue asprezze fonetiche a toni dolci, avvolgenti, marini... Per capire e per apprezzare il carattere di un popolo e quello della sua lingua bisogna osservare attentamente (anche) i luoghi in cui essi si sono sviluppati.»
Antonio Terracciano (15/06/2016) Modifica questo commento

«una triste realtà giovani costretti a lasciare la propria terra e cercare altrove lavoro e fortuna... bella versi ben stilati anche se il tema è triste... bella e piena di speranza la nota ... plauso»
Club Scriverecarla composto (15/06/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley spaccato di una realtà che è la nostra memoria (Pino Gaudino)

smiley il poeta risaltà con maestria la tgerra che piange (Pino Gaudino)

smiley molto piaciuta (Pino Gaudino)

smiley molto intensa e bella S ciao poeta (carla composto)

smiley è bellissima, evviva la Liguria (Paola Riccio)

smiley Mi piace davvero tanto.Complimentissimi Giovanni (Sara Acireale)

smiley Vera e struggente...bravo (Rita Stanzione)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Dialettali
L'è carò la neuc
L’ ëva
Contime Prïa
Vegia carega
Sigaretta
Tempo lontan
Lanterna asseisa
Un sorriso
Camalla camalla
O - issa
Lûnn- a Settembrinn- a
Ciocco de Campann- e
Rumba de lûnn- a
Entrotaera (Entroterra)
Macchina a vapôre
Dove ti væ (Dove vai)
Poæ (Padre)
Stisse de luxe
L’è mancà a corrente

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it