4416 visitatori in 24 ore
 248 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Giovanni Ghione

Scrivere Poesia è aggiungere realtà alla fantasia, è un rifugio di parole che escono dalla mente, dal cuore, è un donar pensieri dall'oggi, al domani, a ieri.
Per me dall'adolescenza apprendista artigiano della parola è come ritornare a scuola per acquisire nuova conoscenza libera da ogni ... (continua)


Giovanni Ghione
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
L'entusiasmo del sole (26/11/2015)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Aquilone (18/11/2017)

Giovanni Ghione vi propone:
 C'è un rifugio (22/02/2016)
 Insieme (15/04/2016)

La poesia più letta:
 
Il tuo passo (21/01/2016, 938 letture)

Leggi la biografia di Giovanni Ghione!

Leggi i segnalibri pubblici di Giovanni Ghione

Leggi i 1090 commenti di Giovanni Ghione


Autore del giorno
 il giorno 25/05/2016
 il giorno 13/05/2016

Autore del mese
 il mese 01/07/2017

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giovanni Ghione? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giovanni Ghione in rete:
Invia un messaggio privato a Giovanni Ghione.


Giovanni Ghione pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Anime oneste

La narrativa della Deledda si basa su forti vicende d'amore, di dolore e di morte sulle quali aleggia il senso del (leggi...)
€ 0,99


Giovanni Ghione

Tempo lontan

Dialettali
Mi che spetavo o laete fresco
verso sei öe
‘na valdostann- a ‘na bruna alpinn- a
ean inta stalla, stalla de Millio
Buggièu de zingo cassa de legno
Rina a- o versava inta böttiggia
che a l’ea de veddro
Vento d’inverno cheugge e öive
sempre in zenoggio in quelle fasce
me Poae in sce- a scàa
zù o- e cacciava impimo i sacchi
doppo a- o frantoio sciortiva l’êuio
rendeiva poco
A primmaveja l’erba segamo
in quelle rive pe dà ai cuniggi.
Gh’ea a stae de i agriotti e armognin
i platò impimo pe andà ao mercou
fito a- a mattin.
Inte l’autunno seramo e legne
stiva in cuxinn- a quarche gallinn- a
a fava n’euvo
Ôa t’e andaeto tempo lontan
vacche in ta stalla no ghe ‘n’è ciù
ghe son de ville
con di scignoi vegnan de stae
Millio e me Poae
andaeti son via pe sempre
e mi che alloa eo piccin
te sento ôa tempo lontan
de quello poco eo contento.

Tempo lontano
Io che aspettavo il latte fresco
verso le sei
una (mucca) valdostana una bruna alpina,
erano nella stalla, stalla di Emilio
Secchio di zinco mestolo di legno
Rina lo versava nella bottiglia
che era di vetro
Vento d’inverno raccogliere le olive
sempre in ginocchio in quelle fasce (terrapieni collinari)
mio padre sulla scala
giù le buttava riempivamo i sacchi
dopo al frantoio usciva l’olio
rendeva poco
A primavera l’erba tagliavamo
in quei versanti per darla ai conigli
C’era l’estate delle visciole e albicocche
le cassette riempivamo per andare al mercato
all’albeggiare
Nell’autunno tagliavamo la legna
stufa in cucina qualche gallina
faceva un uovo
Ora sei andato via, tempo lontano,
mucche nella stalla non ci sono più
ci sono le ville
con dei benestanti vengono d’estate
Emilio e mio Padre sono andati via per sempre
ed io che in quel tempo ero piccolo
ora ti ascolto tempo lontano
di quel poco ero contento.


Giovanni Ghione 24/02/2017 19:37| 6| 198 135


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Alberto De Matteis - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Nome di fantasia»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Ricordi più vivi che mai verseggiati con efficacia ed eleganza... un tempo lontano che ancora regala emozioni al cuore e alla mente... bastava davvero poco per essere felici e adesso in quei luoghi non si respira più la semplicità...versi che ho letto con piacere...»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (25/02/2017) Modifica questo commento

«Un incanto di poesia, questa, come il tempo a cui rimandano questi fantastici versi. Un vivere tranquillo, genuino quello di allora che sapeva di vero, di un sapore più buono. Un quadro di immagini e persone che si muovono nell'alternarsi delle stagioni ed il tocco di colore in più è dato dal vernacolo che caratterizza ancor di più la realtà del posto. Immagino un paese baciato dal mare, la gente del posto, i vicini altipiani, gli ulivi, gli animali. In chiusa un'esplosione di nostalgia; non c'è moneta che ripagherebbe il valore di quel tempo lontano.»
Club ScrivereAngela Schembri (25/02/2017) Modifica questo commento

«È molto suggestivo questo quadretto di un tempo remoto... belle le immagini, mi sembra di vedere realmente tutte le cose che il Poeta descrive: le mucche che davano il latte, il secchio di zinco e poi la raccolta delle olive, il taglio dell'erba in primavera e la frutta d'estate. È un mondo antico fatto di semplici cose ma genuine, vere.»
Club ScrivereSara Acireale (24/02/2017) Modifica questo commento

«Ricordi infantili di vita campestre molto semplice
ma tanto felice, fatta di piccole cose e in cui tutto
era genuino e spontaneo.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (24/02/2017) Modifica questo commento

«Bel quadro di vita agreste d'altri tempi vivacizzato dall'uso del simpatico dialetto.»
catherine (24/02/2017) Modifica questo commento

«ricordi antichi d'un tempo lontano bellissime le descrizioni in dovizia di particolari ottima opera in un accattivante e bel dialetto che eogio con piacere»
Club Scriverecarla composto (24/02/2017) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Le seduzioni del piccolo mondo antico... (Antonio Terracciano)

smiley Una bella cartolina dal passato ancora vivo in noi (Patrizia Ensoli)

smiley immagini lontane ma belle S con piacere ciao (carla composto)

smiley Letta con piacere! Complimenti! Bravissimo! (catherine)

smiley ricordi di vita infantile e felice sf (Alberto De Matteis)

smiley Bella davvero Giovanni. Molto piaciuta (Sara Acireale)

smiley Bellissima, un incanto! Bravo! Segnalo, Like (Angela Schembri)

smiley Incantevole Lirica..un caro saluto Giovanni (Giacomo Scimonelli)

smiley Che dire? sono rimasta incantata. Grazie! (Jade B)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Dialettali
La vusc (La voce)
L'è carò la neuc
L’ ëva
Contime Prïa
Vegia carega
Sigaretta
Tempo lontan
Lanterna asseisa
Un sorriso
Camalla camalla
O - issa
Lûnn- a Settembrinn- a
Ciocco de Campann- e
Rumba de lûnn- a
Entrotaera (Entroterra)
Macchina a vapôre
Dove ti væ (Dove vai)
Poæ (Padre)
Stisse de luxe
L’è mancà a corrente

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it